giovedì 11 ottobre 2012

El BICCERIN...alla scoperta di Torino


Il resoconto dei tre giorni trascorsi a Torino è decisamente positivo.
Zio Bebi e Zia Paola hanno fatto la differenza.
Due generazioni a confronto alla scoperta di una nuova città.
Che dire di Torino definita come il salotto d'Italia.
Una sofisticata città, piena di storia, di bar storici, di mercantini vintage, di antiquariato, di mostre etc...
Sembra che il tempo a Torino si sia fermato... sembra che quegli anziani seduti al bar vestiti per benino, che alle 16.00 del pomeriggio sorseggiano un buon biccerin, siano li da sempre.
Cosa vedere assolutamente a Torino:

-La Cattedrale di San Giovanni Battista del XV secolo famosa per ospitare al suo interno la Sacra Sindone (La Chiesa sembra un gioiellino ed è accanto al Palazzo reale)
-Mole Antonelliana, simbolo indiscusso della città; al suo interno è possibile vedere una deliziosa mostra del cinema
-Museo Egizio (è il secondo più grande al mondo e tutti ne sono entusiasti, ma io l'ho saltato per mancanza di tempo)
-Fermarsi a mangiare un tramezzino nel caffè dove i tramezzini sono stati inventati "MULASSANO" in piazza castello n.15...sono una verà bontà e ce ne sono di tutti i tipi (io ho scelto il tramezzino al vitello tonnato) Qui prendeva il caffè Casa Savoia ed è oggi una deliziosa bomboniera con tesori fuori e dentro, alla portata di tutti.
- Mangiare 1/2/3 gelati... perchè il gelato lo fanno veramente buono e perchè tutti lo mangiano ad ogni ora del giorno (Torino è anche la città di nascita di Grom)
-Passeggiare sotto i 18 km di portici, costruiti a Torino per non far bagnare il re durante le sue passeggiate, arrivando così a Piazza Castello(meravigliosa), al Teatro Regio a Piazza San Carlo (stupenda) etc etc
- Fare un salto da Italy anche se, forse per colpa della febbre scoppiata l'ultimo giorno, non ha rispettato le mie aspettative. Pensavo fosse veramente molto più grande e molto più stuzzichevole.
- Visitare la Basilica di Superga e il silenzioso angolo dedicato alla strage avvenuta il 4 maggio 1949 quando l'aeroplano che riportava a Torino la più bella squadra di calcio d'Italia si schiantò contro le mura della basilica, causando la morte di tutti i giocatori.








Dimenticavo:
Ho dormito al b&b
http://www.magazzinisandomenico.it/
Ottima la posizione, deliziose la camere ed assolutamente deliziosa la colazione. Purtroppo la mia camera era però piena di umità causata da un problema all'aria condizionata.
Ho viaggiato con un pullman che parte da Ancona Nord alle 8.15 di mattina, fa tappa a Bologna e poi arriva a Torino Lingotto alle 14.15.
La figata è che se prenoti i biglietti con 1 mese di anticipo li puoi pagare anche 10euro. Noi abbiamo speso una stupidaggine in 4.
http://www.baltour.it/

baci


































Nessun commento:

Posta un commento

Post It

Si è verificato un errore nel gadget