domenica 21 novembre 2010

MY NEW SHOES







Finalmente ce l'ho fatta,
in anteprima le scarpe che ho comprato per il matrimonio della sorella!
Sono molto contenta perchè oltre ad essere un paio di scarpe molto belle (secondo me), sono anche economiche "nella norma" e comode.
Indossate poi, farebbero sentire bene anche la donna più bruttina!
A questo proposito vorrei segnalarvi il negozio dove l'ho comprate e dove, sabato mattina scorso, ho lasciato una quantità di soldi non indifferente!
Il negozio si chiama B&H e si trova a Civitanova Marche in fondo alla super strada, venendo da MC, oppure direzione Sant'Elpidio venendo dall'autostrada!
C'è anche uno spaccio, sempre verso le parti di Porto Sant'Elpidio, che si trova vicino allo spaccio di Loriblù e a quello di Malloni.
Insomma il negozio merita, ha dei bei tacchi e anche dei bei stivali, dipende sempre da quello che si cerca.
Inoltre non contenta, la commessa mi ha proposto un 30% di sconto su entrambi gli articoli, se appunto avessi deciso di acquistarne un secondo.
Chri che mi ha guardato e stranamente mi ha spinto all'acquisto di una borsa leopardata.
Anzi se ci penso bene non è strano, perchè Rosciò è peggio di me, quando usciamo insieme, io non trattengo lui, lui non trattiene me!

Per finire abbiamo visitato Malloni.
Li veramente mi sarei comprata tutto, vestiti, scarpe e borse, grandi, morbide, bellissime!
Ho comprato un paio di pantaloni neri, larghi..tipo pinguino!
Bel sabato mattina con Chri!

venerdì 5 novembre 2010

FIOCCO ROSA



Oggi è un gran giorno.
Mia sorella ci ha appena comunicato che darà alla luce una meravigliosa bambina.
L'attesa della notizia è stata per tutti carica di ansia, ma sapere che è sana come un pesciolino (credo che se rispetterà le date, sarà anche un pesce nello zodiaco...) è la cosa più bella del mondo!
Che dire, ancora è difficile da realizzare l'idea che avrò una nipotina, ma più che altro l'idea che mia sorella diventerà mamma.
La nostra è la storia di due sorelle che si amano, e che da un certo punto in avanti hanno legato le loro vite indissolubilmente.
Lei è stata per me come una mamma; non che la mia non lo fosse abbastanza, ma lei era sempre li vicino, per aiutarmi, sostenermi e consigliarmi; quello che d'importante ho fatto nella mia vita porta anche il suo nome.
A lei ho potuto raccontare ogni angoletto del mio cuore, quello che magari mi era difficile da dire ai miei genitori, forse a causa della loro età.
Quando ho saputo che aspettava un bambino ho pianto per due giorni.
E' come se qualcuno mi avesse detto che l'avrebbero definitivamente staccata da me e che avrebbe iniziato ad essere la mamma di qualcun'altro.
Ancora oggi, nonostante sia passato un mesetto, una parte di me.....soffre.
Non vorrei che le mie parole fossere fraintese, perchè il fatto che diventi finalmente mamma per me è fantastico, ma è come se soffrissi di quel senso di abbandono che spesso colpisce i cani (non sto bene per niente).
Vorrei dirle di non andare o di portarsi via anche me, ma questo è impossibile; le vite cambiano, evolvono e dovrei impare ad accettare i distacchi, che invece per me sono sempre fatali.
Forse crescendo riuscirò a capire che tutto cambia!
Sei la vita mia sorella!
Con il cuore.
Elisa

Post It

Si è verificato un errore nel gadget