mercoledì 30 giugno 2010

Sono Arrivati i 29....


Il 25 giugno, cioè venerdì scorso è stato il mio compleanno.
Maledizione, quest'anno sono 29...e nessuno si è risparmiato di farmelo notare.
Cavolo ricordo ancora quando ero la mocciosa del gruppo e tutte mi guardavano con una certa invidia.... forse adesso posso capire a cosa stavano pensando!
Il giorno del compleanno è sempre un giorno strano per me; non esiste una motivazione riconducibile negli anni, ma mi sembra di ricordare che da sempre è così.
Il lunedì, 4 giorni prima dei festeggiamenti, mentre ero a Milano per lavoro, se n'è andata mia Zia, mia Zia Anna.
Niente parole, niente racconti, ma con lei è andata via anche la voglia di festeggiare e di sorridere.
I funerali sono una brutta cosa per tutti, ed io, al suo, ho capito che avrei voluto starle vicino, ho capito che è importante nella vita tenere la mano di chi soffre e trovare il coraggio (che io non ho) di sostenere e di affiancare una persona cara anche se la strada da fare non ha una via di ritorno.
Forse questo compleanno mi è servito per capire che da questo punto di vista, a parte il 29 scritto vicino alla candelina rosa, sono ancora una bambina.
Quella che soffre in silenzio, quella che continua a giocare cantando, lontano dalle persone che piangono...e che fa finta che nulla sia successo.
Una bambina che ha paura.. di capire che la vita dona, ma che la vita toglie.
Dopo queste parole, che forse avevo una gran voglia di scrivere, vorrei ringraziare chi quel giorno si è svegliato con la voglia, di vedermi sorridere.
Con Il cuore.
Eli

Post It

Si è verificato un errore nel gadget